TANTE CHIACCHIERE A CARNEVALE......




a vi rendete conto di quante feste ci sono nei primi mesi dell'anno?
E' soltanto la metà del mese di febbraio e siamo già alle prese con la terza festa ovvero .....il Carnevale!!!
Che bello, io lo ricordo sempre come un periodo felice anche perchè la mia mamma, una cuoca eccezionale, preparava dei quantitativi industriali di bugie e io e mia sorella le portavamo alle nostre rispettive scuole, ma poi avanzavano anche per la festa all'oratorio e per gli amici, insomma....a casa mia le bugie, così come tutti gli altri dolci tradizionali l'hanno fatta sempre da padrone.
Naturalmente, io non potevo che ereditare questa particolare attitudine e quindi, da che sono sposata, puntualmente, in questo periodo, produco pure io la mia bella fornitura di bugie che distribuisco alla suocera, a mio papà (la mia mamma nel frattempo non c'è più..) a mia sorella e ai colleghi in ufficio: una bella fatica ma anche una bella soddisfazione, specie se poi il risultato è così
"una bontà!!!" come direbbe mia figlia più grande, che a sua volta deve aver ereditato la stessa attitudine mia e di mia madre. Infatti, questa volta le bugie le ho fatte con il suo aiuto e, devo dire, che è stato un contributo determinante in quanto ho impiegato la metà del tempo necessario: fantastici sti bambini!
Abbiamo fatto anche una variante alla classica bugia, ovvero le caramelle che sono davvero squisite, la differenza sta unicamente nella confezione della pasta: si tagliano delle strisce più o meno larghe e nel centro si depone mezzo cucchiaino di marmellata.
Per sigillare bene il contenuto, si arrotolano su se stesse un paio di volte e si girano le estremità come per le caramelle: buon divertimento a tutte!!!!



Questa ricetta partecipa al contest di spadelliamo insieme





3 commenti

Post più popolari