MORTADELLA IN CARROZZA





Di ritorno dalle vacanze e di rientro a lavoro, in attesa che riparta la giostra degli impegni familiari...
credo che questo sia più o meno lo stato attuale di molti di noi.
Quindi approfitto per coccolarmi ancora un pò con sfiziosaggini di ogni sorta, in particolare culinarie, come questo delizioso piatto che vado a raccontarvi, assaggiato proprio durante le mie vacanze: la mortadella in carrozza. 
Immagino già gli sguardi attoniti di molti che, magari, non immaginano subito come si possa "portare" la mortadella in carrozza, ma credetemi, è più' semplice di quello che si pensi e una cosa è certa, se non l'assaggi non puoi renderti conto fino in fondo di quanto buono possa essere un piatto come questo: davvero superb!







MORTADELLA IN CARROZZA
dosi indicative

mortadella in pezzo unico da tagliare a fette
parmigiano reggiano non grattato
2 uova
pan grattato
farina
aceto balsamico
sale
pepe
olio di oliva per friggere


Taglia la mortadella a fette dello spessore di circa mezzo cm e della larghezza di 5/6 cm circa: ottieni due metà per commensale
Disponi su una metà una fettina di parmigiano non troppo spessa e qualche goccia di aceto balsamico
Chiudi con l'altra metà, schiaccia bene e procedi così per tutte le altre fette
Sguscia le uova in una ciotola e sbattile con una frusta
Prepara in altri due piatti la farina e il pan grattato
Scalda abbondante olio
Passa ogni panino preparato prima nella farina, poi nell'uovo e in ultimo nel pan grattato per ben 2 volte ottenendo così una doppia panatura per assicurarsi maggior aderenza
Immergi nell'olio caldo e fai friggere fino a completa doratura su entrambi i lati
Servi caldi e aggiusta di sale e pepe









Posta un commento

Post più popolari