Pancarre'



Chi è che non cede mai alla tentazione di sistemare la cena, magari della domenica sera, con un bel toast?
Io no! 
Io cedo eccome e anche volentieri: visto che il pranzo domenicale è sempre piuttosto abbondante, un toast per tutti è il giusto compromesso per non esagerare. 

Però non posso tralasciare la qualità e quindi ecco qui la ricetta del pancarré' fatto in casa per avere la garanzia di un prodotto privo di conservanti, alcool e grassi strani.

Inutile dire quanto sia semplice e relativamente veloce!
Una sana abitudine che non abbandonerete più perché il pancarré e' perfetto anche per i panini della merenda o per la colazione, tostato e spalmato con marmellate deliziose o crema di nocciole.
Dunque, stasera toast per tutti!







PAN CARRE'

250 g di farina 00
250 g di farina manitoba
200 g di acqua a temperatura ambiente
50 g di latte fresco
mezzo cubetto di lievito di birra
50 g di olio di semi
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale

stampo da plumcake
carta stagnola
carta forno


Intiepidisci l'acqua e il latte a temperatura 37°
In una grande ciotola o nell'impastatrice sciogli il lievito con il latte, l'acqua e lo zucchero
Aggiungi le farine, l'olio ed il sale
Lavora bene l'impasto fino a renderlo morbido, liscio ed elastico
Fai una palla e lascialo lievitare per un'ora e mezza in una ciotola coperta
Trascorso il tempo, riprendi l'impasto, stendilo sul tavolo da lavoro con le mani senza manovrarlo troppo e poi fai un rotolo
Prendi uno stampo da plum-cake, rivestilo con la carta da forno e disponi dentro l'impasto
Copri con la pellicola o un telo di plastica e fai lievitare per ancora un'ora e mezza
Scalda il forno a 180°
Prendi lo stampo con l'impasto e coprilo con un foglio di carta stagnola e inforna a 200° per 45 minuti
Togli la carta stagnola e fai cuocere ancora per 10 minuti e finché la superficie sarà sufficientemente dorata
Estrai dal forno, sforma il pane e lascia raffreddare
Taglia a fette con coltello elettrico o coltello affilato
Posta un commento

Post più popolari