Cordon bleu di sogliola e scamorza affumicata






Non vi capita mai di ripensare alla vostra giovinezza, a quelle seratine trascorse in compagnia del vostro amato in un ristorantino al quale eravate tanto affezionati?
A me si…e ultimamente capita spesso…forse perché i bambini crescendo assorbono tutto il nostro tempo e le nostre energie privandoci dei nostri piccoli spazi fatti di cenette romantiche, cinema a due o fughe dalla città nei weekend.

E allora, per celebrare quei magnifici momenti, nei pochi attimi di libertà da impegni scolastici e no, mi piace sperimentare la preparazione di ricette che hanno lasciato un segno al mio …palato e alla mia sensibilità culinaria, come questo fantastico piatto a base di pesce, rinominato da me cordon blue di sogliola e scamorza ma che nasce come panino di sogliola e scamorza affumicata.

Una ricetta della costiera Amalfitana, dei pescatori di Vietri per la precisione, che rappresenta appieno tutto il bello ed il buono della nostra terra, rubata, appunto, durante uno dei nostri viaggi da giovinetti; una preparazione molto semplice che unisce sapore e profumi di una tradizione legata alla semplicità e alla genuinità della cucina partenopea.

Dunque, cari amici nostalgici, mettetevi all’opera e cominciate a sognare anche voi insieme a me…

Bon voyage!









CORDON BLUE DI SOGLIOLA E SCAMORZA
Dosi a piacere

4 sogliole pulite e ben asciugate
4 fette di scamorza affumicata
2 uova
Latte
Pane grattato
Farina
Pecorino romano grattugiato
Sale affumicato
Pepe
Olio di semi per friggere

Stuzzicadenti


Adagia le sogliole sul piano da lavoro e tagliale a metà nel senso della larghezza
Disponi sulla prima metà una fetta di scamorza e copri l’altra metà
Premi bene i bordi e poi sigillali con gli stuzzicadenti e metti da parte
Sbatti le uova con un paio di cucchiai di latte e il pecorino grattugiato
Prepara la farina e il pane grattato in due ciotole distinte: condisci quest’ultimo con il sale affumicato e il pepe
Bagna bene i bordi delle sogliole nell'uovo sbattuto e passali nella farina
Poi ripassa tutta la sogliola nella farina e poi nell'uovo: ultimo passaggio nel pane grattugiato
Immergi le sogliole nell’olio ben caldo fino a doratura completa
Servi calde con un contorno di verdure amare come la scarola ripassata in padella con olio, aglio e peperoncino piccante




Posta un commento

Post più popolari