Brutti ma molto buoni







Ormai ci siamo!
Mancano pochi giorni al Natale e quindi affrettiamoci a preparare qualche sacchettino pieno di delizie home-made da regalare a parenti ed amici in occasione dei brindisi pre-natalizi per il classico scambio di auguri.
Questi biscotti noti per il loro nome che ne rappresenta perfettamente l'essenza, brutti ma buoni, oltre ad essere semplicissimi da fare, sono davvero deliziosi e meritano l'utilizzo di nocciole di grande qualità, come la nostra tonda gentile delle Langhe o meglio detta trilobata.
Dunque, aggiungiamo anche questi a bastoni di Babbo Natale, cantuccini di Prato e agli alberelli alla glassa di limone, impacchettiamo tutto e...che Natale sia! 







BRUTTI MA BUONI


100 g di albume d'uovo
200 g di zucchero
100 g di granella di nocciole
50 g di nocciole a pezzi

1 cucchiaio di legno



Scalda il forno a 180°
Versa l'albume e lo zucchero in un pentolino
Aggiungi la granella e le nocciole a pezzi
Mescola tutto bene e porta sul fuoco a fiamma media
Gira senza fermarti con un cucchiaio di legno, fino a quando il composto non si stacca dalle pareti
Rivesti la placca del forno con un foglio di carta da forno
Versa sopra il composto a cucchiaiate ben distanziate tra loro
il mio consiglio è quello di fare delle piccolissime porzioni perché in cottura si allargano
Inforna in forno caldo per 10 minuti circa o fino a quando non saranno ben dorati
Sforna, lascia raffreddare e servi cosparsi di zucchero a velo




Posta un commento

Post più popolari