Bagnetto verde



Cominciamo a tirare le fila delle conserve preparate e di quelle che mancano e di quelle che
"vorremmo provare a fare" ma, non si sa come, l'elenco è sempre più lungo di anno in anno.

Io, come credo tante di voi, sto cominciando a pulire il mio orticello visto che la stagione volge al termine e viste le numerose grandinate alle quali, poveretto, è stato sottoposto quest'estate devastandolo davvero tanto.
E tra i miei raccolti per ultimo mi tengo il prezzemolo che amo conservare pure questo così come faccio per il basilico; però, oltre i soliti cubetti da congelare di prezzemolo tritato, preparo anche qualche vasetto di bagnetto verde, una salsina piemontese deliziosa, nata per accompagnare il lesso o il bollito, ma che vi garantisco che anche solo spalmata sul pane ha un suo perchè.

Ecco quindi il procedimento, semplicissimo, con il quale otterrete un bel quantitativo di salsa: versatela in vasetti sterilizzati e poi procedete alla bollitura dei vasetti per conservarli nelle vostre dispense.
E poi spero mi penserete quest'inverno!







BAGNETTO VERDE
dosi per 6 persone

100g di prezzemolo fresco, lavato e asciugato
2 tuorli di uovo sodo
6 filetti di acciughe sott'olio
mezzo spicchio di aglio
2 cucchiai di capperi
1 pizzico di sale
50g di pan grattato
180g di olio extravergine di oliva
30g di aceto di vino



Tritare il prezzemolo con la mezzaluna o con l'aiuto di un frullatore/mixer
Versare il tutto nel frullatore e aggiungere i tuorli, le acciughe, l'aglio, i capperi, un pizzico di sale e il pane: frullare tutto bene
Aggiungere l'olio e l'aceto: emulsionare bene
Servire oppure conservare nei vasetti sterilizzati ed effettuare la bollitura










Posta un commento

Post più popolari