Spaghetti all'acqua e profumi del Sud





Allora,
VACANZE = finite
LAVORO= ricominciato
SCUOLA MATERNA= ricominciata
SCUOLA ELEMENTARE= inizio a breve
....
BLOG=?

Ripartiamo da oggi!
E per ricominciare nel migliore dei modi, vi dedico questo spaghetto cucinato alla maniera pugliese, con pochissimi ingredienti, per lo più profumi dell'orto e di stagione, per ricordare le vacanze e le calde serate trascorse in luoghi incantati e baciati dal sole ( ..per quei pochi fortunati che hanno avuto il piacere di vederlo il sole..)
Un piatto facilissimo da realizzare perché cuoce insieme al suo condimento in poca acqua e sale; al termine della cottura il sughetto rimasto servirà per mantecare la pasta e il risultato è davvero eccezionale: provateli!





SPAGHETTI ALL'ACQUA E PROFUMI DEL SUD
dosi per 4 persone

350 g spaghetti di Gragnano
mezza cipolla bianca
2 spicchi di aglio
2 filetti di acciughe sott'olio
peperoncino in semi
pomodorini freschi
basilico freschissimo
olio di oliva extravergine
sale
parmigiano
pecorino
pepe


Lava i pomodorini e tagliali in due
Affetta la cipolla
Sbuccia l'aglio
Prendi una larga pentola per cuocere la pasta e disponi dentro gli spaghetti distesi
Copri con acqua al filo della pasta
Versa la cipolla, l'aglio, i pomodorini, il peperoncino, le acciughe, un giro di olio di oliva, poco sale e pepe
Accendi il fuoco e porta ad ebollizione
Lascia cuocere finché l'acqua non si sarà consumata quasi del tutto e gli spaghetti saranno perfettamente al dente
Spegni il fuoco e manteca con poco parmigiano e pecorino e foglie di basilico fresco spezzettate

















Posta un commento

Post più popolari