Carpaccio di polipo




Questa ricetta fa parte delle mie ricette preferite da preparare in estate; sebbene ancora il tempo non
sia proprio quello estivo, cogliamo l'occasione per preparare menu' estivi da realizzare fra poco...spero... così da non arrivare impreparate.
Il carpaccio di polipo l'avrete mangiato chissà quante volte al ristorante e chissà quante volte vi sarete chieste come diavolo si potesse trasformare una..piovra..in una simpatica fetta sottile, talvolta troppo sottile secondo il mio gusto personale, da mangiare come un carpaccio.
Ebbene, eccovi svelato il segreto che sta proprio in...una bottiglia....
Leggete un pò!




CARPACCIO DI POLIPO
dosi per 4 persone

attenzione: il carpaccio ha bisogno di un riposo di circa 12 ore prima di poter essere consumato
1 polipo non molto grande da 1 kg scarso
1 gambo di sedano
1 carota
1 cipolla
alloro
un bicchiere di vino bianco

1 limone
olio extravergine di oliva
prezzemolo
sale
pepe

1 bottiglia di plastica
carta stagnola

Lava il polipo sotto l'acqua corrente e puliscilo togliendo l'occhio interno
Metti una pentola di acqua fredda sul fuoco nella quale aggiungere il gambo di sedano, la carota pelata, una cipolla, mezzo bicchiere di vino bianco, sale grosso, grani di pepe e qualche foglia di alloro fresco
Immergi il polpo e fai cuocere una mezz'ora scarsa: al termine, copri e lascia raffreddare il polipo nella sua acqua
Nel frattempo taglia una bottiglia di plastica da un litro e mezzo a metà e tieni da parte quella con la base di appoggio
Quando il polipo sarà cotto e ben freddo, inseriscilo nella metà della bottiglia e, con l'aiuto di un pesta carne o simili, schiaccia bene il polipo per far uscire tutta l'acqua e l'aria.
Ripeti l'operazione fin quando sarà bene pressato
Fai dei tagli lungo il bordo della bottiglia che rimane tra il polipo e l'uscita, in modo da piegarli per chiudere bene la bottiglia
Sigilla tutto con la stagnola e metti in frigorifero per 12 ore
Trascorso il tempo sposta per un'ora circa il contenitore nel freezer e poi estrai
A questo punto con l'aiuto delle forbici, taglia la bottiglia per estrarre il rotolo di polipo così ottenuto
Affetta il rotolo con un coltello senza lama o con una affettatrice a fette dello spessore che più gradisci

Diversamente dal solito, io amo affettarlo a fette un pò più spesse, per gustarne meglio il sapore

Disponi le fette sopra un piatto da portata e condisci con una vinaigrette a base di prezzemolo e aglio tritati finemente emulsionati insieme a sale, olio e poco limone.

Questo piatto è di grande effetto se presentato anche per un aperitivo o un buffet




javascript:window.location='http://premium.ediscom.it/private/new_blog.php?code=glhzCrz2VTtbsEClGBWzfucismH91rMT35&from='+encodeURIComponent(window.location.href)




Posta un commento

Post più popolari