Tartaruga di tramezzini arrotolati in un prato di margherite




Dunque, ci risiamo, è trascorso un altro anno, o meglio, il mio piccolo cucciolo di famiglia Pippo ha compiuto un altro anno e quindi siamo a quota 4!
Inutile dire quanto velocemente scorra il tempo, però, l’importante è viverlo bene e poterlo raccontare ogni volta come se fosse stata eccezionale, unica, migliore di tutte le altre, giusto per avere la sensazione di vivere una vita ricca di emozioni positive e di eventi piacevoli e non solo di brutture e ingiustizie.
Questo è un po’ il mio modus vivendi…

Ovviamente, abbiamo organizzato una bella festa di compleanno e anche il tempo ci ha graziati con sole e caldo, tipica giornata primaverile.
Per il menù, sempre nell'ottica del risparmio e del non – spreco, ho cercato di fare cose semplici, golose e soprattutto belle da vedere e tra tutto, la mia tartaruga di tramezzini arrotolati in un prato di margherite-tramezzino l’ha fatta da padrone: era là, al centro del tavolo con la linguetta di fuori e con due occhietti davvero simpatici.
Un’idea semplice e di grande effetto, assolutamente da scopiazzare!

Indispensabile, a tal fine, una puntatina al supermercato alla ricerca di ogni genere di pane, affettato e quant'altro per la realizzazione del mio buffet; un aiuto in questo senso me lo ha dato il mio punto di riferimento costante quale è



che mi permette di avere, in un solo click, tutti i nomi dei supermercati e altro presenti nella mia zona, con le offerte migliori.

Premesso che, in qualità di food blogger, la mia spesa la faccio in cascina e direttamente dai fornitori di materie prime come ad esempio può essere il mulino per la farina, resta il fatto comunque che il supermercato rimane un aiuto fantastico per avere spunti e idee nuove soprattutto in queste occasioni e un luogo dove trovare Gadgets particolari per gli addobbi della tavola.

A tal proposito mi preme lasciare anche un altro messaggio a tutti voi amici lettori che vi accingete ad organizzare una festa di compleanno, ovvero puntate molto sull’ home-made per aggirare alla grande il problema costi, grande scoglio di questi ultimi anni: è chiaro che per questioni di tempo e magari anche di numeri, si è spesso più propensi ad acquistare il necessario bello e pronto, tuttavia, secondo la mia esperienza in fatto di feste di compleanno, posso garantirvi che le cose fatte in casa dalla mamma riscuotono sempre un grande successo e oserei dire, piacciono di più di quelle industriali.
I bambini, amano particolarmente vedere la propria mamma all'opera mentre realizza panini e pizze per la loro festa, lo vivono come un segno di grande affetto, si sentono importanti e al centro dell’attenzione.
Quindi perché deluderli, specie se poi a guadagnarci è anche il nostro portafogli?
Si tratta semplicemente di fare le scelte giuste in merito a cosa acquistare e chiedersi se conviene di più comprare i pop-corn imbustati o comprare i semi e farseli, comprare la pizza già pronta o impastarsela da soli, magari con il lievito madre, e prepararla a casa limitando dunque l’acquisto al solo pomodoro e alla mozzarella?

Cerchiamo insomma di imparare ad acquistare le materie prime e non il prodotto finito perché anche se costa più fatica ripaga in termini di soddisfazione personale, ritorno economico e soprattutto qualità!
Allora, siete pronte per la sfida?









Tartaruga di TRAMEZZINI ARROTOLATI
dose indicative per 10 persone
1 pacco di pane per tramezzini (no pancarré!)
maionese
salame Milano a fette
1 piccolo panino arabo o semi dolce
2 olive verdi snocciolate

carta stagnola
pellicola per alimenti
ciotola di acciaio o vetro a forma di zuccotto
2 stuzzicadenti con la testa
1 grissino


Prepara 6 fogli di carta stagnola un poco più grandi delle fette del pane dei tramezzini
Disponi su ciascun foglio una fetta di pane
Spalma la maionese sul pane
Sistemaci sopra le fette di salame leggermente sovrapposte le une alle altre
Arrotola delicatamente ogni fetta, per bene e poi avvolgile nella stagnola cercando di dare una forma per arrotondata mentre arrotoli
Sigilla i lati e disponi i rotolini nel frigorifero per un’oretta circa

Se vuoi essere sicura del risultato fai anche un passaggio di pochi minuti nel freezer così che risulteranno molto più facili da affettare

Farcisci alla stessa maniera il panino, che servirà per la testa facendo sporgere un poco il salame così da sembrare una lingua
Posiziona le olive al posto degli occhi e fissale con gli stuzzicadenti
Riprendi i rotolini dal frigo, togli l’involucro e affetta con un coltello senza lama
Disponi ora le fette sopra lo zuccotto rivestito di pellicola per alimenti, iniziando dal basso e salendo a strati fino in cima
Posiziona davanti la testa della tartaruga
Dividi il grissino in 4 parti per le zampette

Et voilà!
Benvenuta Tartaruga!


MARGHERITE DI TRAMEZZINI
dose indicative per 10 persone



2 pacchi di tramezzini da 30 fette ciascuno
250 g di formaggio morbido spalmabile tipo PHILADELFIA
250 g di tonno sottolio
Mezzo limone
2 uova sode
1 cucchiaio scarso di maionese

Stampino per biscotti a forma di fiore
leva torsoli
sac a poche
Foglie di alloro

Ricava con l’aiuto dello stampino da biscotti, 60 margherite di pancarré
Su 30 di queste fai, con l’aiuto del leva torsoli, un buco in centro
Prepara la farcia per l’interno delle margherite, frullando il formaggio con il tonno e qualche goccia di succo di limone
Prepara la farcia per il nettare delle margherite, frullando i tuorli sodi con la maionese
Disponi le margherite senza buco sopra il piano da lavoro e con l’aiuto della sac a poche, farciscile con la crema
Copri le margherite con il secondo lato e sempre con la sac a poche riempi il buco centrale con la crema all'uovo

Ora disponi le margherite su un piano molto largo, possibilmente intorno alla tartaruga per creare l’effetto prato fiorito, alternando qualche foglia di alloro qua e là.













Posta un commento

Post più popolari