Paris-Brest per la festa del papà



Conoscete un dolce che si chiama Paris-Brest?
Forse conoscete la famosa gara ciclistica?
Bhe, sono quasi la stessa cosa: hanno in comune il nome e ...la forma, nel senso che Paris-Brest è stato in passato un famoso circuito di gara ciclistica al quale dedicarono un dolce di forma rotonda come le ruote delle biciclette, appunto. 
Una bontà unica, ripiena di crema al cioccolato che poi nel tempo è stata un tantino rivista e proposta con creme diverse.
Ecco, io vi propongo per la festa del papà un Paris-Brest ripieno di crema chantilly e fragole fresche, per chi le avesse già trovate in questa stagione; l'impasto è pressoché lo stesso delle zeppole di San Giuseppe, una pasta choux dolce, ma poi il ripieno ce lo facciamo a nostro piacimento e lo arricchiamo con frutta di stagione. 
Che ne dite dunque di festeggiare così i nostri papà e i nostri Giuseppe?
A proposito, me ne viene in mente uno in particolare di Giuseppe, un caro amico patito dei volantini di 


 doveConviene

In un click tutti i volantini e le sedi geolocalizzate! 
Provate a dare un'okkiata anche voi e troverete subito il posto giusto dove trovare fragole fresche di stagione, rigorosamente italiane, per il vostro paris-Brest della festa del papà!







PARIS-BREST

per la pasta choux
125g farina
3 uova
1 cucchiaino di zucchero
80g di burro
200 ml di acqua
sale
lamelle di mandorle



Scalda il forno a 180°

In un tegame dai bordi alti versa il burro a pezzetti, lo zucchero, un pizzico di sale e l'acqua

Accendi il fuoco basso e mescola con un cucchiaio di legno per sciogliere il burro
Porta il composto a ebollizione e a quel punto unisci la farina setacciata 
Mescola energicamente con il cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi 
Quando il composto si sarà addensato lascialo cuocere a fiamma bassa fino a quando non si staccherà facilmente dalle pareti 
Spegni il fuoco e comincia ad incorporare le uova, una alla volta, aspettando che il precedente sia assorbito  prima di aggiungere il successivo
L' impasto ottenuto dovrà essere corposo, liscio e omogeneo
A questo punto versa il composto in una sac-à-poche con una bocchetta di diametro di circa 2 cm
Fodera la placca del forno con carta da forno e disegnate con la sac-a-poche 3 cerchi: due concentrici e uno sovrapposto ai due.
Spennella la superficie con un uovo sbattuto e cospargi con le mandorle a lamelle
Inforna il Paris-Brest in forno ventilato e lascia cuocere per 20-25 minuti circa


crema chantilly all'italiana
50g di farina
500g latte
125g zucchero semolato
6 tuorli
1 baccello di vaniglia
250ml panna montata 
zucchero a velo


Versa il latte in un pentolino sul fuoco e portalo al limite dell’ebollizione

Incidi il baccello di vaniglia e metti il suo interno nel latte in modo che prenda il sapore di vaniglia
In un'altra ciotola lavora i tuorli, con lo zucchero semolato e la farina setacciata fino ad ottenere una crema gonfia e chiara
A questo punto versa a filo il latte intiepidito e filtrato
Amalgama il tutto e trasferisci sul fuoco
Cuoci il tutto a fiamma bassa per una decina di minuti
Nel frattempo monta con le fruste elettriche la panna e man mano aggiungi lo zucchero a velo Riponila in frigo fino a che la crema pasticcera non si sia raffreddata per bene
Incorpora gradualmente la panna montata alla crema pasticcera con un movimento dal basso verso l’alto per non smontarsi

A questo punto puoi assemblare il dolce non appena raffreddato, tagliando il Paris-Brest in due parti nel senso orizzontale
Riempi una sac-a-poche con la crema chantilly e farcisci il disco inferiore con la crema fino a terminarla

Copri con il disco superiore e completa con fragole fresche a pezzetti ed una spolverizzata di zucchero a velo








Posta un commento

Post più popolari