Le tagliatelle fritte di Carnevale



Non si può lasciar passare il Carnevale senza mangiare uno dei dolci caratteristici di questa festa o meglio, non si può lasciar passare il Carnevale senza mettersi a preparare frittole e chiacchiere nella cucina di casa propria in compagnia dei piccoli di famiglia. Proprio non si può!
Quest'anno io e i miei diavoletti abbiamo sperimentato una nuova ricetta, un dolce tipico emiliano, le tagliatelle fritte, semplice ricetta davvero deliziosa e divertente da realizzare. Una sfoglia, la stessa utilizzata per fare le tagliatelle, arricchita però da uno strato di zucchero semolato e buccia di arancia.

Un piccolo consiglio personale per acquistare gli ingredienti in tutta semplicità e risparmiando, sfogliate i volantini di
 doveConviene

In un click tutti i volantini e le sedi geolocalizzate!

Quindi si parte: chi impasta, chi stende la sfoglia, chi versa lo zucchero, chi grattugia la buccia di arancia, chi arrotola, chi affetta, chi frigge e chi....mangia?????





TAGLIATELLE FRITTE DI CARNEVALE
dosi per 4 persone

200 g di farina
2 uova
sale
4 cucchiai di zucchero semolato
la buccia grattugiata di una arancia
zucchero avelo
olio per friggere

Sulla spianatoia disponi la farina a fontana e rompi le uova nel centro con un pizzico di sale
Impasta tutto bene fino ad ottenere una pasta morbida
Lascia riposare per 30 minuti circa
Stendi la sfoglia con il mattarello di uno spessore medio
Fai scaldare l'olio in una pentola con i bordi alti
Cospargi la superficie con lo zucchero semolato e la buccia grattugiata dell'arancia
Arrotola la sfoglia e taglia tante fettine come per fare le tagliatelle
Butta le rotelle nell'olio caldo e fai colorire bene
Sgocciola sulla carta assorbente e servi cosparse di zucchero a velo






Posta un commento

Post più popolari