Panettone gastronomico, aperitivo natalizio



Continuo con la mia rassegna di ricette natalizie: dall'aperitivo al dolce, ce n'è per tutti i gusti. Un
occhio al portafoglio e uno alla tradizione passando anche dalla moda del momento. Come questo aperitivo che vi propongo per i vostri brindisi con amici e colleghi prima del Natale: il panettone gastronomico. Ormai noi donne cuciniamo proprio un po' di tutto e quindi non potevamo tralasciare di provare a fare il panettone: una ricettina un tantino elaborata ma decisamente facile.
Ve la racconto così vediamo  se vi convinco a provare a farlo anche voi?
PANETTONE GASTRONOMICO
dosi per 8 persone
150g burro
250g farina tipo manitoba
250g farina tipo 00
200ml di latte
15g lievito di birra
10g sale
2 uova medie

prima farcia
100ml panna da cucina
pasta di acciughe
peperoni arrosto
aglio

seconda farcia
100g salmone affumicato
100g mascarpone
aneto fresco

terza farcia
una fetta di mortadella dallo spessore di mezzo cm
peperoni in agrodolce
funghetti sott'olio
olive verdi denocciolate
maionese

quarta farcia
1 mozzarella
acciughe sotto sale
maionese

stampo a pareti alte di carta da forno per panettoni
Raccogli nell’ impastatrice la farina con il lievito sciolto nel latte
Aggiungi le uova, il sale e il burro
Impasta per 15 minuti
Copri la pasta con un panno e lasciala lievitare per un’ora
Trascorso il tempo lavora la pasta per un minuto circa e lasciala lievitare per un’altra ora
Disponi l'impasto in uno stampo a pareti alte, imburrato e infarinato e lascialo lieviatre fino a raddoppiare il volume
Scalda il forno a 180°
Spennella con un uovo la superficie e fai cuocere in forno a 180° per un’ora
Raggiunta la cottura lascia raffreddare su una gratella da dolci a testa ingiù per un giorno;
Il giorno in cui il panettone dovrà essere consumato prepara le farce:
La prima:
  • Sciogli in un pentolino 100 ml di panna con un cucchiaino di pasta d’acciughe ed uno spicchio di aglio schiacciato;
La seconda:
  • Frulla il salmone;
  • Uniscilo al mascarpone e aggiungi poco aneto.
La terza:
  • Prepara una tartare con una/due falde di peperone in agrodolce, un cucchiaino di funghetti sott’olio e uno di olive verdi denocciolate;
 La quarta:
  • Scola bene la mozzarella dall’acqua e tagliala a fettine sottili
  • Dissala le acciughe e privarle della lisca
Per farcire il panettone occorre tagliarlo a fette orizzontali (ricavare almeno 7 dischi di pane) con un coltello senza lama, dopodichè procedi alla farcitura partendo dall’ultimo strato alla base del panettone nel seguente modo:
  • Appoggia un disco di pane sulla base e copri con la prima farcitura a base di panna;disponi poi sopra le falde dei peperoni arrosto e privi di pelle tagliati a striscioline e copri con altra salsa: copri con un altro disco di pane e taglia in otto spicchi;
  • Disponi 2 dischi di pane (uno servirà come intercalare) e copri con la seconda farcitura a base di salmone: copri con un altro disco di pane e taglia in otto spicchi.
  • Disponi 2 dischi di pane (uno servirà come intercalare) e copri con un velo di maionese, le fette di mozzarella e i filetti di acciuga: copri con un altro disco di pane e taglia in otto spicchi.
  • Disponi 2 dischi di pane (uno servirà come intercalare) e copri con un velo di  maionese, la fetta di mortadella e la tartare di verdurine: copri con un altro disco di pane e taglia in otto spicchi.
Concludi con il cappello del panettone che potrà essere decorato con fette di salmone o affettati vari oppure con olive denocciolate.
Conserva in frigorifero per far rapprendere bene le salse grasse e dare più stabilità alla struttura stessa.

Questa distribuzione delle farciture con gli intercalari permette ai commensali di prendere più agevolmente il singolo tramezzino: se si ha tempo a disposizione si può creare ciascun strato con 8 tramezzini di gusto diverso.



















Posta un commento

Post più popolari