Crostata di mele



Talvolta da esperimenti fatti con avanzi della dispensa o semplicemente per la voglia di un dolce diverso dal solito, ma con proprio quel frutto là, nascono i dolci migliori e tanti dolci famosi sono nati proprio così.
Questa stagione non è certo ricca di frutta, tutt'altro: 10 o 20 tipologie di mele, altrettante di pere, le solite banane senza tempo, i kiwi, arance e mandarini.
Finito!
Certo, al supermercato è pieno di frutta, frutta tropicale, primizie e ogni ben di Dio ma, sinceramente, ritengo che dovremmo evitare di farne uso perchè fuori stagione, perchè prodotti non locali e quindi costosi per noi e il mercato stesso e per tanti altri motivi che ormai conosciamo bene tutti.
Quindi, visto che io, invece, compro nella cascina della mia fornitrice Jolanda mele e kiwi in gran quantità a inizio stagione, ho una varietà di scelta un pò più limitata e sono dunque costretta ad inventarmi ricette nuove o a provare i classici della cucina internazionale.
La torta di mele è per tutti un classico intramontabile, dalla natura quasi camaleontica ma che non stufa mai e piace sempre a tutti.
Ora, è accaduto che, dovendo liberare un cassetto del mio freezer ho rinvenuto un pacchettino con un pezzo di pan di spagna fatto tempo fa per una torta: colta da grande sorpresa ho cominciato a pensare come poterlo utilizzare, visto il modesto quantitativo che poco si prestava a farciture o simili. Quindi, pensa e ripensa l'idea è arrivata ed ecco il risultato: crostata di mele!
Sinceramente, non ho mai fatto una crostata di mele o meglio non così: in genere la crostata, per me, ha la marmellata e magari anche un pò di frutta fresca.
Questa è proprio un'altra cosa, ma veramente deliziosa: la caratteristica, oltre al fondo di pan di spagna è la copertura fatta da tanti triangoli di pasta frolla appoggiati casualmente sulla superficie, ma questa è una decorazione che ho imparato da un pasticcere.....
 
 
 
 
 
CROSTATA DI MELE
dose per 6 persone
 
1 dose di pasta frolla
1 base di pan di spagna già pronto o secondo la ricetta su Maninpasta
4 grosse mele gialle
1 limone
1/2 bicchiere di limoncello
burro
100g zucchero di canna
 
Scalda il forno a 180°
Pela le mele e tagliale a fettine
Bagnale con il succo di limone e coprile con 2 cucchiai di zucchero di canna
Dividi la pasta frolla in due parti uguali e stendile con l'aiuto del mattarello
Imburra uno stampo rotondo da forno e foderalo con un disco di pasta frolla
Bucherella la pasta con la forchetta e rivesti il fondo dello stampo con il pan di spagna
Bagna bene il pan di spagna con il limoncello e compatta tutto con la forchetta
Disponi le mele sopra il pan di spagna facendo più giri creando altezza
Aggiungi qualche fiocco di burro
Taglia il secondo disco di pasta frolla in fette e disponile in maniera casuale sopra le mele in modo da coprirle
Spolvera con zucchero di canna e inforna per 25/30 minuti
Servi con crema pasticcera o panna montata
 
 
 
 

2 commenti

Post più popolari