Tagliolini ai funghi porcini e burro al timo


E bhe! Belli vero?
Lo so, carissimi amici miei! Sono un vero splendore questi funghi porcini, talmente belli che ho pensato di incorniciarli come si fa con le opere d'arte.
Altro che nature morte! Questa è vita a pieni polmoni...sono un regalo magnifico che un nostro caro amico di famiglia ci ha fatto trovare alcuni giorni fa al rientro dal lavoro. Come terminare nel migliore dei modi una noiosissima giornata di lavoro: un bel frittino di porcini col maritino e tutto sembra sorridere...il fegato soprattutto!
Quest'anno è una stagione d'oro, i boschi sono ricchissimi di questi frutti grazie al caldo e pioggia alternati dell'estate: organizzare una gita con amici e parenti per raccogliere funghi e castagne è una delle cose che mi è sempre piaciuto fare in gioventu'.
Oggi invece mi tocca occuparmi della parte culinaria  e destinare questo prezioso bottino ad un piatto degno della loro presenza: la cosa fondamentale ovviamente è non rovinarli tralasciando alcuni particolari come la pulizia che deve essere molto delicata, evitando dunque violente immersioni in acqua.

Si inizia eliminando con un coltellino tutto il terriccio presente sul gambo  e si finisce pulendo il cappello con appositi spazzolini o un panno inumidito di acqua. Poi si divide il cappello dal gambo con un semplice movimento rotatorio e infine si procede ad affettare gambo e cappello per le preparzioni del caso.

Solitamente io preparo dei sacchettini da conservare in freezer con i funghi affettati o tagliati a cubetti così da avere ua discreta scorta da utilizzare per sughi, polente o altro: i funghi da congelare vanno prima adagiati sopra una vaschetta, fetta per fetta, e poi messi a congelare. Solo successivamente il loro congelamento vanno raccolti in sacchettini così che le fette non si appiccichino tra di loro.

Quindi per iniziare questa celebrazione ho realizzato una ricettina semplice ma di gran gusto, il classico tagliolino ai porcini, ma aromatizzato con burro al timo: gran trionfo di profumi!







TAGLIOLINI AI PORCINI E BURRO AL TIMO
dosi per 4 persone

2/3 funghi porcini freschissimi di medie dimensioni
400g di tagliolini all'uovo (..meglio se fatti in casa)
olio di oliva
2 spicchi di aglio
70g di burro
un mazzetto di timo fresco
pepe

Taglia il burro a cubetti e lascialo a temperatura ambiente per un 15 minuti circa
Pulisci i funghi porcini eliminando il terriccio dal gambo con l'aiuto di un coltellino e passa poi un panno umido su tutto il fungo per eliminare la restante terra
Taglia a fette i funghi e falli saltare velocemente in una larga padella con tre cucchiai di olio di oliva e l'aglio schiacciato con una forchetta
Fai cuocere 10 minuti circa, aggiusta di sale e pepe e lascia raffreddare
Fai scaldare l'acqua per la pasta
Nel frattempo lava con acqua un piccolo rametto di timo e asgiugalo con lo scottex
Recupera le foglioline e prepara un trito molto fine che poi aggiungerai al burro ammorbidito
Mescola con una spatolina gli ingredienti molto bene e lascia riposare in frigorifero



Butta la pasta e a cottura avvenuta scola i tagliolini, tenendo da parte un bicchiere di acqua di cottura della pasta
Versa i tagliolini nella padella con i funghi e fai saltare bene per unire gli ingredienti: aggiungi un poco dell'acqua di cottura della pasta e condisci con il burro aromatizzato al timo
Mescola bene tenendo la fiamma bassa e porta in tavola!


 
4 commenti

Post più popolari