FICHI CARAMELLATI CON CAPRINO


Quest'anno è andata così, l'inverno assai freddo accompagnato da tanta neve e subito dopo tanto
gelo ha rovinato buona parte delle piante del mio giardino e del mio orto e così ques'estate non ho potuto assaporare i miei adoratissimi fichi.
L'albero di fichi, l'orgoglio del mio piccolo e modesto frutteto è stato colpito duramente dal gelo e non ce l'ha proprio fatta a partire per tempo con la produzione estiva di fichi dolcissimi, come ogni anno: amara consolazione è stato scoprire che tutto il vicinato e anche la mitica Jolanda, fornitrice ufficiale di frutta e verdura in inverno, ha vissuto lo stesso problema.
Vabbè, capita...
Però, nonostante tutti questi ostacoli, sono riuscita lo stesso a procurarmi la mia dose di fichi di stagione, grazie alla gentile concessione di alcuni amici di ritorno dal Salento: una vera delizia! Fichi neri, piccoli e più che zuccherini che mi hanno permesso di realizzare questa ricettina semplicissima che non perdo occasione di preparare in estate nelle mie cenette con gli amici.
Per fortuna il mio fico si è ripreso ma per quest'anno non produrrà niente: tuttavia penso proprio che per il prossimo inverno seguirò il consiglio del mio piccolo Filippo che avendomi vista rattristata e in contemplazione davanti alla mia adorata pianta, dopo avergli spiegato che il fico .."ha preso il raffreddore..." mi ha detto con la sua vocina angelica:
"..mamma, gli mettiamo la sciarpa?..." 
 
 



FICHI CARAMELLATI CON CAPRINO
dose per 4 persone

1 robiola di formaggio caprino
500g di fichi non troppo maturi
2 cucchiai di zucchero di canna
1 bicchierino di vino bianco tipo Passito o Moscato
pepe


Lava velocemente i fichi sotto l'acqua corrente e tagliali in quarti
Disponili in una pentola antiaderente e versa sopra lo zucchero di canna
Accendi il fuoco e lascia sciogliere lo zucchero girando dolcemente con un cucchiaio di legno


Quando lo zucchero sarà sciolto aggiungi il vino e lascia cuocere per 5 minuti: i fichi non devono spappolarsi ma rimanere croccanti


Prepara la robiola di caprino sopra un piatto da portata e tagliala in quarti
Versa sopra un cucchiaio di composta e servi

Questo antipasto è perfetto se accompagnto con un bicchiere di Passito di Pantelleria.


3 commenti

Post più popolari