Biscottini di Prato e gingerbread aspettando la mezzanotte


ari amici blogger e amici lettori, come potrei dimenticarmi di fare a tutti voi e a tutti noi i miei più sinceri e affettuosi auguri di buon Natale!
Mai come quest'anno ne abbiamo avuto tanto bisogno: mi riferisco ovviamente ai fatti importanti che il nostro paese sta vivendo, ma non solo il nostro paese.
Sacrifici, manovre, rigore....
Sono sempre dell'idea che non tutti i mali vengono per nuocere: forse ci voleva uno scossone come questo per riportarci ai cari vecchi valori e alle tradizioni che tanto ci hanno insegnato durante la nostra giovinezza.
Il Natale è appunto uno di quei valori che si è andato perdendo anno dopo anno: tanti tanti regali, pranzi luculiani e poi....niente di più.
Evidentemente tutto ciò non basta a farci capire il significato di una festa antichissima che racconta e rappresenta la storia di una coppia che è vissuta nella povertà e del loro bambino che è nato ancora più povero. Ecco, io sento proprio  la necessità di vivere il Natale come festa della famiglia e quindi lo celebro preparando dolcetti e biscottini tipici di questa ricorrenza. In particolare il mio cavallo di battaglia sono i fantastici biscottini di Prato: io li adoro e anche i miei amici, tanto da aver preso l'abitudine di regalarli a ciascuno di loro.
Quindi preparo dei sacchettini trasparenti che poi chiudo con nastri colorati e suggello con un gingerbread che fa proprio Natale; sono un passatempo meraviglioso da stuzzicare aspettando la mezzanotte magari giocando a tombola con i propri amici o parenti.
E allora brindiamo a questo Natale nella speranza che possa infondere in noi tutti tanta serenità, amore e soprattutto semplicità!





4 commenti

Post più popolari