tonno di coniglio con pomodorini secchi, capperi e olive


E già! E già!
E io sono ancora qua!
finalmente ci sono per davvero: ma come si fa ad ammalarsi con tanto di febbre, placche in gola etc etc etc in piena estate?
Eppure si può, sembrerà strano ma i miei due bambini mi hanno dato un bel daffare con i loro problemi di salute nei giorni scorsi e quindi non ho potuto fare un granchè con il blog...
Ma ora ci sono e vi racconto questa ricettina fresca e sfiziosa che ho riesumato, appunto, in questi giorni, per stuzzicare l'appetito del piccolo "grasso che cola", che non ne voleva sapere di mangiare, però doveva prendere gli antibiotici, quindi......
Quindi, con il caldo opprimente e tutto il resto ho pensato a qualcosa di fresco e gustoso che potesse andare bene anche per lui: il tonno di coniglio appunto!
Ovviamente, è un piatto tiico del Piemonte e qui da noi è molto usato in questa stagione; le sue origini sono antiche e legate alla vita dei contadini, che usavano preparare questo piatto un paio di giorni prima perchè si insaporisse bene e perchè potessero consumarlo durante la merenda dal lavoro nei campi.
Io lo trovo buonissimo e soprattutto di gran moda: si prepara, appunto con un paio di giorni di anticipo e lo si conserva in una burnia di vetro che fa molto chic da presentare a tavola.
E' perfetto accompagnato con una insalatina di acetelli: io ho arricchito la ricetta originale con dei pomodorini secchi sott'olio, dei capperi e delle olivette taggiasche che, credetemi si sposano benissimo insieme.
Non resta che provarlo quindi!
Allora vi lascio la ricetta da scaricare e attendo con ansia i commenti delle blogger di tutta Italia per sapere cosa ne pensano di questa ricetta, ovviamente dopo averla provata!
Un abbraccio,



2 commenti

Post più popolari