Insalatina di coniglio





Io sono sicura che prima o poi arriverà l'estate,
ne sono quasi certa; qui, in Piemonte ormai piove da una settimana buona e non se ne può proprio più.
Tra temporali improvvisi, acquazzoni, pioggerelline e grandinate, il meteo ci ha rinfrescato, oltre che le idee sulle varie tipologie di piogge possibili, anche l'aria e le case che, diciamolo, con i riscaldamenti ormai spenti da aprile, sono diventate umide come cantine.
E allora mentre aspetto che questa estate finalmente esploda, fantastico con i miei bambini sulle future giornate che passeremo al mare a costruire castelli di sabbia sulla spiaggia, e penso anche a quei deliziosi e saporiti piattini che mi piace preparare per combattere la calura. 
La componente principale dei miei piatti estivi è caratterizzata, ovviamente, dai profumi del mio orto: le erbe aromatiche, secondo me, sono regine indiscusse dell'orto.
Provate ad immaginare di passeggiare in un piccolo orto, dopo una giornata molto calda, magari rinfrescata da un leggero temporale: è un'esperienza sensoriale pazzesca!
Il timo insieme alla salvia sono i profumi più intensi che si sentono, seguiti dal coriandolo, che ha un odore molto particolare, un insieme tra finocchietto e anice, e poi il basilico che io pianto in grande quantità perché lo consocio alle piante di pomodoro, e poi la menta....
E' fantastico, vi garantisco che è quasi come...... fare un aerosol!
E bene, con ingredienti come questi ecco che spadroneggiano le insalatine: una che ci piace particolarmente è
l'insalatina di coniglio. Molto semplice da preparare, richiede però l'impiego di abbondante salvia che deve essere freschissima e profumatissima.
Io l'ho accompagnata a delle patatine novelle saltate in padella con il burro e dorate per circa 10 minuti in forno; se poi vogliamo brindare veramente all'estate che avanza, bhe! allora un bicchiere di un buon Roero Arneis è d'obbligo!


INSALATINA DI CONIGLIO
dosi per 4 persone

4 cosce di coniglio
1 foglia di alloro/pepe in grani
1 mazzetto di salvia freschissima
olio extravergine di oliva
1/2 limone
sale
pepe
1/2 bicchiere di aceto bianco

Lava le cosce di coniglio in acqua e aceto bianco, asciugale bene con la carta da cucina
Riempi una pentola capiente con acqua, la fogli aid alloro, il pepe in grani ed il sale grosso
Aggiungi le cosce di coniglio e lascia cuocere per 40 minuti circa
Trascorso il tempo, verifica lo stato di cottura delle carni e togli dall'acqua di cottura 
Lascia raffreddare
A questo punto sfilaccia la carne del coniglio con le mani eliminando ossicini, nervetti e altro: condisci con un filo di olio di oliva perchè non si asciughi troppo la carne
Prepara una vinagrette con olio di oliva, limone sale e pepe
Pulisci la salvia con la carta da cucina e tagliala in modo molto sottile
Aggiungi la salvia al coniglio e condisci con la vinagrette
Insaporisci bene e aggiusta di sale e pepe
Fai riposare un'ora prima di servire


1 commento

Post più popolari