Pazzi per il pollo

E finalmente arriva il fine settimana!
Le giornate volano, piene di impegni, appuntamenti...i bambini, il pediatra....di tutto un pò, ma poi arriva anche il fine settimana e quasi quasi ci pesa più di tutta la settimana: che ne dite voi?
A me in particolare, spetta, oltre la solita spesa divisa tra supermercato, macellaio e fruttivendolo anche il fatidico pranzo della domenica, dove ad attendermi c'è l'intero parentado, mio ospite ovviamente, al quale offrire un pranzo nè troppo pesante nè troppo leggero (queste le richieste degli stessi....).
Uno stress non da ridere!
Però, nonostante questo appuntamento rappresenti un impegno notevole per me, non nascondo che lo faccio volentieri: amo cucinare e sperimentare ricette nuove, non abbandonando però la tradizione culinaria italiana alla quale sono profondamente legata.
Ebbene, quindi, anche oggi che nevica a più non posso, sono alle prese con la stesura del mio menù domenicale: un piccolo antipasto di apertura, un primo semplice ma buono e poi un secondo. E qui casca l'asino: che faccio per secondo? Apro il freezer e mi ritrovo .....un petto di pollo intero!!!!
Aiutoooo! E adesso come lo cucino??? Ricordo che lo avevo acquistato per la solita insalatina, di cui vi parlerò più avanti, che piace tanto ai miei bambini, ma adesso però non posso preparare una insalatina, quindi?
E quindi ecco come ho risolto il problema, in maniera, direi, egregia!!!
Provate questa ricettina, semplice ma squisita che io stessa non abbandonerò più e aggiungerò al mio ricettario personale, e fatemi sapere il vostro giudizio.
Buona domenica e ...buon pollo a tutti!!!!







PETTO DI POLLO intero
ingredienti
  • 1 petto di pollo intero
  • erbe aromatiche possibilmente fresche (rosmarino, salvia, timo)
  • aglio
  • senape dolce
  • prosciutto crudo in fette 
  • olio extravergine di oliva
  • vino bianco secco
  • un cucchiaio di farina
  • sale e pepe q.b.
Preparare un trito di erbe aromatiche e aglio e unirlo a un pò di sale e pepe macinato: mescolare il tutto bene e mettere da parte.
Lavare il petto di pollo con l'acqua corrente, asciugarlo e disporlo su un piano: spalmare la senape dolce su tutto il petto di pollo e ricoprirlo con u aparte del trito di erbe aromatiche. Infine rivestire la superficie con le fette di prosciutto crudo.
Procedere allo stesso modo sull'altro lato del petto di pollo.
A questo punto, predere una casseruola mettere 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, uno spicchio di aglio e scaldare: rovesciare il petto di pollo. Rosolare bene da entrambi i lati e bagnare con un bicchiere di vino bianco  secco: lasciare evaporare, coprire e cuocere per un'oretta abbondante a fuoco dolce.
 Ora arriva la parte più delicata e anche quella decisiva per la buona riuscita del piatto ovvero la salsa di accompagnamento!

Io ho tante amiche che lamentano il fatto di non essere capaci di fare un buon arrosto perchè non riescono a fare la salsina di accompagnamento: dunque, il procedimento è molto semplice e si riassume come segue.
Innanzitutto, quando la carne ha raggiunto la giusta cottura, occorre toglierla dalla pentola e lasciarla raffreddare su un piano a parte; nel frattempo lasciare sul fuoco la pentola con dentro il fondo di cottura rimasto e allungarlo con un bicchiere di acqua, girare bene e raschiare tutto il fondo presente. Portare a ebollizione: aggiungere un cucchiaio di farina mescolando sempre, per qualche minuto.
Quando la carne sarà ben fredda potrà essere affettata a piacere e riposta, man mano, nella pentola con la salsina, dove dovrà essere tenuta in caldo.

Facile no?

Posta un commento

Post più popolari