Girelle fritte di Carnevale








Siamo già a Carnevale?
Domanda classica che ogni anno faccio ai miei amici e che i miei amici fanno a me; eh si,  perché non è molto chiaro come individuare l'inizio del Carnevale, però è facile individuarne la fine, il martedi grasso, dopo ci sono Le Ceneri e quindi basta festeggiamenti.
Nel dubbio allora, festeggiamo il Carnevale dal dopo Befana al martedi grasso e così non ci sbagliamo; per festeggiare bene però, bisogna mangiare i dolci più golosi della tradizione che, udite udite, non si limitano a bugie, chiacchiere e quant'altro ma l'elenco è parecchio lungo; quest'anno vi propongo le girelle fritte, dolce buonissimo e facilissimo da fare.
La caratteristica è un impasto simile alla pastella che si butta nell'olio caldo con l'aiuto di una siringa per dolci, creando cerchi continui, girelle appunto, che cuociono in un attimo e si mangiano ben calde cosparse di zucchero a velo.
Deliziose!






GIRELLE FRITTE DI CARNEVALE
dosi per 6 persone

350g di farina 0
100g di zucchero
3 uova
200g latte
50g burro
olio di semi per friggere
sale
zucchero a velo

Sguscia le uova in un recipiente, unisci il sale, lo zucchero, il burro fuso a bagnomaria e la farina
Mescola bene tutto e nel frattempo fai intiepidire il latte
Versa il latte nell'impasto poco a poco mescolando con la frusta fino ad ottenere una pastella densa
Lascia riposare coperto per 1 ora
Scalda l'olio e quando avrà raggiunto la temperatura giusta, versa l'impasto nella padella con l'aiuto di una siringa per dolci formando dei cerchi continui come girelle
Fai cuocere pochi secondi e poi gira dall'altro lato: attenzione perché coloriscono subito.
Togli dalla padella e fai sgocciolare sulla carta assorbente
Servi calde, coperte di zucchero a velo





























Posta un commento

Post più popolari